Libreria

A Milano un servizio speciale per le donne in gravidanza

È stato presentato ufficialmente oggi a Milano un nuovo servizio, attivo da aprile, per l’assistenza di donne in gravidanza, affette da Covid-19, e dei loro neonati. Si tratta di un intervento di assistenza a distanza utile in tempi di pandemia per monitorare le donne in gravidanza riducendo nel contempo l’esposizione degli operatori sanitari. A beneficiarne sono le pazienti della Clinica Mangiagalli del Policlinico di Milano che, grazie all’intervento realizzato da Medici con l’Africa Cuamm e al progetto “Italian Response to Covid19: Improving governance and community preparedness for a resilient society (IRC19)”, sostenuto da USAID, hanno potuto usufruire di queste strumentazioni all’avanguardia.

Questo sistema di videocamere, attivabile dalle voci delle pazienti, permetterà di mantenere una sorveglianza video continua con la possibilità di ascoltare o parlare con ostetriche e medici, riducendo così la necessità di continui ingressi nell’area rossa.

Le telecamere installate sono inoltre utili per monitorare le donne durante la fase dell’allattamento: attraverso l’uso di tablet e smartphone dedicati, le mamme infatti possono collegarsi al nido e alla terapia intensiva dalla loro camera per vedere i loro piccoli quando affetti da patologia neonatali o nati prematuri.

Leggi l’articolo qui per maggiori approfondimenti.

Per visualizzare l'articolo intero occorre essere registrati.
Non hai un account? Iscriviti ora »

Argomenti

Lascia un commento